Martedì, 30 Gennaio 2018 12:42

Atletica - Diversi primati personali dal meeting regionale indoor

Scritto da  Fidal VdA
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nell'intesa stagione al coperto, l'impianto indoor di Aosta è stato protagonista domenica con un meeting regionale, organizzato dall'Atletica Calvesi, che ha garantito alcuni interessanti risultati tecnici ed una partecipazione con diversi tra i alcuni tra i migliori pistard valdostani ed un buon numero di atleti provenienti da altre regioni del nord ovest. Si registrano alcuni interessanti primati personali. Nella velocità, in campo femminile, scende sotto il muro degli 8”10, la velocista Allieva della Cogne Aosta Micol Turato che, dopo aver corso la batteria in 8”21, in finale si piazza al quarto posto con un positivo 8”08, nuovo primato personale, prima della valdostane, a due soli centesimi dal minimo per i campionati italiani. Si migliora due volte, la compagna di club Claudia Casadei, Junior al primo anno, che in batteria corre in 8”31 (precedente limite 8”32) e nella finale B giunge terza con 8”29. Primato personale migliorato di 20 centimetri per l'Allieva della Calvesi Valentina Tesio che nel salto con l'asta sale alla misura di 2m80. Nello stesso concorso, migliore tra le rossonere Ileana Ottolenghi, della Cogne, con la misura di 3metri. Nel triplo, assente la capolista Junior nazionale, Corinne Challancin, la migliore delle valdostane è la Junior Hélène Bringhen che ottiene 10m56. Passando al getto del peso, tra le Allieve (3 kg), rientrata da un infortunio, resta sui suoi limiti la lanciatrice della Cogne Giulia Aresca che piazza 7m76 all'ultimo lancio, piazzandosi in seconda posizione.

Passando al settore maschile, nel ricco parterre di velocisti iscritti alla gara dei 60 metri, ben dodici le batterie in programma, il miglior tempo tra i valdostani lo fa registrare la Promessa Jean Marie Robbin (Calvesi) che corre in 7”34 in batteria e giunge quinto con 7”32 in finale, migliorando di 6 centesimi il proprio primato personale (precedente 7”38). Lima il proprio personal best l'Allievo della Calvesi Gianluca Servodidio, che da 7”49, scende a 7”40 ottenuto in batteria, salendo poi a 7”42 corso nella finale B. Nel salto con l'asta, terzo e miglior valdostano Fabrizio Merlo (Calvesi) che eguaglia il proprio personale con la misura di 3m80. Nel triplo, quarto posto e netto miglioramento per lo Junior della Calvesi Michel Comé, che atterra a 12m60 (prec 12m36). Nel getto del peso, tra gli Allievi (Kg 5) il migliore è stato André Cerise (Calvesi) con 8m10.

Venendo ai Cadetti, classi 2003 e 2004, il miglior crono valdostano dei 60 femminili lo ottiene Gaia Giussani, del Pont Donnas con 8”58, migliorando il precedente limite di 8”74, nono tempo di categoria tra le 61 iscritte alla prova. Entra nella finale B e si migliora anche Melissa Genestrone (Cogne) con 8”62 in batteria, meglio del 8”66 corso in finale (prec 8”71); Migliora il personale anche Sofia Rollandin (St-Christophe) con 8”68 fatto registrare nella finale B (prec 8”78) e Camilla Sergi (Calvesi), infortunatasi in finale, ma capace in batteria di limare il proprio limite con 8”68 (prec 8”69). Nel salto in lungo la migliore delle valdostane è stata Clarissa Giannattasio (Cogne), quinta tra le 48 iscritte, con 4m70, giovane promessa che si impone anche nella classifica del getto del peso (3 kg) scagliando l'attrezzo a 9m97, polverizzando il precedente limite di 8m61. In campo maschile, il più veloce di valdostani è risultato essere Andrea Lesto (Cogne), 16esimo tra i 46 partenti, con 8”15, capace di migliorarsi dal 8”23 precedente limite. Nel salto in alto, il primo dei valdostani è stato Alexis Buccella (Cogne) con 1m35 e nel peso (4 kg), con 9m15 il primo dei rossoneri è stato Alessandro D'Agostino (Cogne).

Letto 7 volte

Info SportVallée