Lunedì, 05 Febbraio 2018 09:12

Nuoto - Grinta e determinazione per i ragazzi dell'Aosta Nuoto in trasferta a Torino

Scritto da  Aosta Nuoto
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Gli atleti dell'Aosta Nuoto, al culmine della loro stagione agonistica, si sono cimentati nella quinta ed ultima prova della Coppa Tokyo Winter Edition il 3 e il 4 febbraio scorso. Numeri importanti anche per questa edizione che ha visto gareggiare tra le corsie del Palazzo del Nuoto di Torino, oltre 900 atleti di Piemonte e VdA per quasi 3500 presenze gara – in netto aumento anche rispetto alla precedente edizione - divisi come sempre in due concentramenti.

Gli atleti valdostani, come hanno sottolineato gli allenatori Francesco Pagnan ed Edoardo Giovannetti, hanno gareggiato con grinta e determinazione portando a casa importanti risultati sia a livello di squadra che di singole individualità.

In evidenza Matteo Bozzato con un ottimo quarto posto negli 800sl con 9.03.92, in costante crescita nello stile che gli è più congeniale Alessio Calò che ha migliorato ulteriormente le sue prestazioni nei 100 sl con 57.57 ma soprattutto nei 200 sl in cui ferma il crono a 2.06.90; Giuseppe Raso, a sua volta, migliora il suo personale nei 200 rana con 2.35.59 (21mo) ed in crescita anche nel dorso dove termina i 200 in 2.23.06; Anthony Maccagnano si prende un ottimo 23mo posto nei 200 sl che chiude in 2.00.63; importanti miglioramenti poi da parte di Mattia Nasso e Federico Verdoni che si mettono in luce rispettivamente nei 200 dorso con 2.24.27 e nei 400 sl con 4.27.91. Belle e convincenti poi le gare di Gabriel Gambaretto che strappa il 16mo piazzamento nei 200 dorso con 2.16.69 ed Alessandro Adorni che conquista l'11ma posizione nei 100 rana con 1.08.01.

Per quanto riguarda il settore femminile, non sono mancate soddisfazioni e prestazioni di livello: Alessandra Raso migliora sensibilmente in tutte le gare affrontate ma soprattutto negli impegnativi 200 misti in cui ferma il tempo a 2.41.30. Convincenti i risultati di Carlotta Finello nei 100 dorso che chiude in 1.14.32, Emi Pigliacelli, in crescita costante nella sua specialità dove conquista il 15mo posto nei 200 farfalla con un bel 2.39.63, come pure Clarissa Tormena Martinellli che, dopo un lungo stop, sta recuperando velocemente la migliore condizione fermando il crono a 31.18 nei 50 sl. Belle prestazioni, sempre nei 50sl , di Cecilia Simoncini che chiude in 33.10, Valeria Papagni in 35.91, Gaia Aurora Ferriani in 36.28 ed Arianna Peirano in 36.83.

Edith Piffari non delude le attese e chiude gli 800sl in 10.05.79 al 21mo posto. Numerosa poi la partecipazione nei 100 sl, dove tutte le ragazze si sono distinte per gli apprezzabili miglioramenti in particolare: Alessia Pagliara 1.07.16, Elisa Trevisan 1.04.63, Emma Casarotto 1.07.28, Miryam Zerbo 1.01.28, Rossana Christillin 1.11.17, Arianna Fosson 1.07.63, Martina Chabod 1.05.90, Alice Giglio 1.01.19 (18ma), Giulia Lorusso 1.16.47 ed Eleonora Mazzone 1.13.27,

Emmanuela Iamonte e Miryam Zerbo, impegnate in ben 5 gare, si mettono in evidenza chiudendo rispettivamente in 16ma posizione i 200 dorso in 2.28.13 e in 12ma con 4.39.80 nei 400sl.

Il prossimo appuntamento è per gli Esordienti A che il 18 febbraio saranno impegnati nella terza tappa del Grand Prix. 

Letto 112 volte

Info SportVallée