Comunicati Ciclismo
Sabato, 22 Aprile 2017 15:47

Il Coni chiede, per il fine settimana, un minuto di silenzio per la scomparsa di Michele Scarponi

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lutto nel mondo dello sport. Dal ciclismo arriva la terribile notizia della scomparsa di Michele Scarponi, vincitore del Giro d’Italia 2011. 

Secondo le prime ricostruzioni Scarponi è stato travolto questa mattina da un furgone mentre si allenava sulle strade di casa, a Filottrano (Ancona). Michele era appena tornato dal Tour of the Alps, dove aveva ritrovato la gioia della vittoria nella prima tappa a Hungerburg (Austria) con la maglia dell'Astana.

Lo scalatore, professionista dal 2002, ha vinto il Giro d'Italia 2011 dopo la squalifica di Alberto Contador. Nello stesso anno si aggiudicò anche il Giro del Trentino e colse sei vittorie con la maglia della Lampres ISD. Michele, che avrebbe compiuto 38 anni il 25 settembre, lascia la moglie Anna e i gemellini Giacomo e Tommaso.

 

Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, partecipando al dolore della famiglia e di tutto il mondo del ciclismo, ha invitato le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva a far osservare un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive, che si disputeranno in Italia da oggi e per tutto il fine settimana in ricordo del campione delle due ruote.

(da www.coni.it)

Giovedì, 29 Novembre 2012 10:07

Ciclismo - Carlo Antonio Franco è il nuovo presidente della Federciclismo valdostana

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

È Carlo Antonio Franco il neo presidente del Comitato Regionale della FCI Valle d’Aosta. Al termine delle elezioni, il commercialista aostano ha avuto la meglio sul presidente uscente Natale Dodaro. Dopo otto anni di mandato Dodaro, il Comitato Regionale ha deciso di cambiare rotta, affidando a Franco la presidenza per il quadriennio olimpico 2013-2016.

Vittoria di misura per il neo presidente che ha ottenuto 15 preferenze contro le 13 del suo rivale. Erano 28 le società affiliate aventi diritto al voto, 28 votanti, 0 schede nulle.

La vice presidenza è invece stata affidata a Mirko Voyat, candidato che ha ottenuto 19 preferenze e a Francesca Pellizzer (16 voti). Restano esclusi dal nuovo direttivo, l’ex vice presidente Franco Vagneur (10 voti) ed Ennio Cerise (6 preferenze).

Rudi Garbolino e Salvatore Russotto, rispettivamente con 17 e 13 preferenze, sono i due consiglieri eletti. Appena fuori Felice Piccolo (10), mentre più staccati Roberto Russo (6) e Renzo Zanoni (4).

In apertura di seduta, eletti anche i delegati all’Assemblea Nazionale di Trento in rappresentanza degli affiliati, dei tecnici e degli atleti. Rappresenterà gli affiliati Vasco Sarto, patron del ‘Giro della Valle d’Aosta’, eletto con 17 preferenze, contro le 11 di Stefano Dodaro. Alessandro Delfino, unico candidato, rappresenterà i tecnici, mentre il quorum per la rappresentanza degli atleti non è stato raggiunto.

Ecco il commento ‘a caldo’ del neo presidente: «Sono felice di questa elezione. Imposteremo il lavoro partendo da quanto scritto nel programma, anche se due persone non sono state elette. In direttivo siamo in pochi, non conto di avere una maggioranza e una minoranza. È tutta gente che ha passione, lavora per il ciclismo e lascerà la porta aperta a tutti, anche a chi non ci ha votato».

ORGANIGRAMMA - «Faremo un organigramma dove ognuno avrà compiti precisi. Istituiremo due responsabili per il fuoristrada, altrettanti per la strada e una figura dedicata ai maestri di mountain bike. Ogni responsabile a sua volta costruirà un gruppo di lavoro».

COLLABORAZIONE - «Cercheremo ampia collaborazione con il vicino Piemonte. Sia per organizzare e formare tecnici sia nell’elaborazione dei calendari. Il tutto per avere maggiore affluenza. Se riusciamo ad alternare i calendari di Piemonte e Valle d’Aosta, la partecipazione alle gare aumenterà».

GARE - «Vogliamo reintrodurre le ‘Top Class’, magari in concomitanza con le gare del Grand Prix Giovanissimi. Per la strada, invece, abbiamo trovato un circuito di circa 5km che possiamo facilmente chiudere al traffico, adatto al rilancio del settore sia giovanile che amatoriale».

Mercoledì, 28 Novembre 2012 12:57

Ciclismo - Presentato ad Aosta il Dvd tecnico per i corsi di formazione di Mtb

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

È stato presentato questa mattina, alla Biblioteca Regionale di Aosta, il dvd tecnico realizzato dall’Assessorato Regionale Turismo e Sport e dal Centro Studi della Federazione Ciclistica Italiana.

A presentare il supporto digitale, l’Assessore Regionale Aurelio Marguerettaz, il Presidente della FCI Renato Di Rocco, il presidente regionale Natale Dodaro e il docente valdostano Enrico Martello.

Il DVD, ideato da Enrico Martello e realizzato dal ‘filmaker’ valdostano Giacomo Berthet, sarà di complemento al materiale didattico fornito dalla Federazione ai corsi di formazione e aggiornamento per i maestri di mountain bike di tutta Italia e di ogni grado. Un progetto innovativo, nato dalla volontà del Centro Studio e sposato subito dalla Valle d’Aosta.

Per la regione alpina si tratta certamente di un bel veicolo promozionale e un’occasione per mostrare a tutti gli appassionati delle due ruote le bellezze della Valle d’Aosta. Il prodotto, distribuito da Ciclistica Servizi, è infatti stato interamente girato e ambientato in Valle d’Aosta.

Il supporto digitale è strutturato in otto capitoli con un sistema di navigazione e accesso diretto alle diverse sezioni. All’interno si parla di aspetti ludico-tecnico, di progressioni didattiche, ma anche di tecnica: dalla curva al passaggio dell’ostacolo, dalla tecnica in salita a quella in discesa.

Grande soddisfazione è stata espressa dal numero uno della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco: «È una giornata di grande soddisfazione. È il primo strumento didattico in assoluto realizzato. Sarà certamente utile per la formazione. Sono contento sia stato presentato in Valle d’Aosta, una regione di riferimento per il mondo delle ruote grasse».

Gli fa eco il Presidente Regionale Natale Dodaro: «Sarà uno strumento di grande utilità. Sono contento del lavoro svolto sia da Martello che da Berthet. L’ho sempre reputato un progetto innovativo, anche due anni fa, quando è nata l’idea».

Sabato, 24 Novembre 2012 09:32

Ciclismo - Martedì si presenta a palazzo regionale il Dvd della federciclismo a favore dei maestri di mountain bike

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo due anni di incessante lavoro è pronto al ‘lancio’ il DVD ideato e studiato dal Comitato Regionale della Federciclismo insieme alla Regione Autonoma della Valle d’Aosta, all’Assessorato al Turismo e Sport e al Centro Studi della federazione nazionale.

Questo speciale DVD, ambientato in Valle d’Aosta, sarà destinato a tutti i bikers che svolgeranno i corsi di formazione per maestri di mountain bike di tutta Italia. Un supporto digitale che veicolerà tra tutti i professionisti delle due ruote il nome e le immagini della Valle d’Aosta.

L’iniziativa, fortemente voluta dal presidente del Comitato Regionale della Valle d’Aosta Natale Dodaro, sarà ufficialmente presentata nel corso di una conferenza stampa, in programma martedì 27 novembre, alle ore 11.30, presso la Biblioteca Regionale di Aosta.

Presenteranno la novità, l’Assessore Regionale al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti, Aurelio Marguerettaz, il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco e il Presidente del Comitato Regionale della FCI, Natale Dodaro.

Lunedì, 19 Novembre 2012 11:22

Ciclismo - A podio, nella prova di ciclocross di Garbagna Novarese, Giuseppe Lamastra e Fabio Signorino

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella gara di ciclocross, organizzata dal Velo Club Novarese a Garbagna Novarese, buoni risultati per i valdostani. Negli Open, secondo posto per Giuseppe Lamastra (Carraro Team), nella prova vinta da Alex Fabio Longhi (X-Team). Terzo Patrick Raseti (La Bicicletteria).9° Thierry Moret (Progetto Ciclismo). Nei Giovanissimi, nella categoria G6, dove si registra il successo di Mattia Olivetti (Cicloteca), davanti a Gianluca Cerri (Giussanesi), terzo posto per Fabio Signorino (Orange Bike Team).15° Gioele Bravo (Orange Bike) e 20° Cedric Noussan (Orange Bike Team).

Venerdì, 16 Novembre 2012 07:26

Ciclismo - Il 28 novembre si vota il vertice del Comitato regionale. Dodaro e Franco si confrontano per la presidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Terminato il quadriennio olimpico, è tempo di elezioni per il Comitato Regionale della federciclismo. Scaduto il termine per la presentazione delle candidature, il popolo delle due ruote valdostane si appresta a scegliere il nuovo presidente e il nuovo consiglio direttivo.

L’assemblea ordinaria elettiva è in programma il 28 novembre 2012, presso il palaindoor di Corso Lancieri 41/a, alle ore 19.30 in prima convocazione e alle ore 20.30 in seconda convocazione.

All’ordine del giorno, dopo l’approvazione della relazione sulla gestione del Comitato, spazio all’elezione del presidente, dei 2 vice-presidenti e dei 2 consiglieri del Comitato Regionale. In apertura di seduta anche l’elezione dei delegati all’Assemblea Nazionale, in rappresentanza degli affiliati, degli atleti e dei tecnici.

Due i candidati alla poltrona presidenziale: Il presidente uscente Natale Dodaro, sindacalista e da otto anni presidente del Comitato Regionale e Carlo Antonio Franco, commercialista aostano.

Quattro i candidati alla vice-presidenza: Franco Vagneur, Mirko Voyat, Ennio Cerise e Francesca Pellizzer.

Candidati come consiglieri Rudi Garbolino, Renzo Zanoni, Felice Piccolo, Salvatore Russotto e Roberto Russo.

Alessandro Delfino è candidato come delegato in rappresentanza dei tecnici, Vasco Sarto e Stefano Dodaro in rappresentanza degli affiliati, mentre Julien Juglair come delegato in rappresentanza degli atleti.

Lunedì, 05 Novembre 2012 07:04

Ciclismo - Ancora in alto Federico Piccolo protagonista anche nel ciclocross

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il valdostano Federico Piccolo, tesserato per il Pila Bike Planet, sonda il terreno nel ciclocross. Il campione italiano di cross country Esordienti ha partecipato a due prove di questa spettacolare disciplina.Nella prova di Sirone (LC), Piccolo ha chiuso al secondo posto alle spalle di Andrei Vlas. Ancora un secondo posto nella gara di Verbania.

Domenica, 28 Ottobre 2012 09:13

Ciclismo - Il mondo delle due ruote si è ritrovato ad Aosta per la festa del ciclismo valdostano

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ultimo appuntamento ufficiale quest’oggi, all’Hostellerie du Cheval Blanc, con l’annuale festa del ciclismo valdostano. Con la sfilata delle società valdostane e la cerimonia di premiazione è calato il sipario sulla stagione agonistica 2012. Dai Giovanissimi agli Amatori, quasi centocinquanta i premi consegnati nel corso del lungo pomeriggio di premiazioni.

Sul palco dell’Hostellerie, premiati per meriti sportivi, Marco Liporace, Alessandro Saravalle, Federico Piccolo, Dominique Sitta, Davide Aresca, Giorgia Dalla Zanna, Chiara Doveri, Francesca Liporace, Federico Fiori, Nehuen Truc, Giorgia Maietti, Lorenzo Foletto, Eleonore Barmaverain, Mathieu Vicquery, Sofia Fiori, Emilie Collomb e Sara De Leo, il ‘downhiller’ Lorenzo Suding ed Elisa Neve Lini per il trial.

Riconoscimenti anche per i neo campioni regionali di downhill: Manuel Dal Pozzo, Alessandro Letey, Gianluca Billa, Massimiliano Barrel, Carlo Antonio Franco, Michel Mc Neill e Julien Juglair e i neo campioni regionali della montagna: Alessandra Plat, Mattia Luboz, Federico Agostino, Loris Perrod, Luca Casali, Massimo Giangrasso, Diego Marana, Antonio Caliano e Carlo Champvillair.

Per la seconda edizione del Circuit du Grimpeur, doppio riconoscimento per il Gruppo Sportivo Aquile per aver conquistato il premio di ‘società più veloce’ e ‘società più numerosa’. Premiato anche Paolo Ramella, vincitore assoluto del Circuit e le quattro partecipanti del gentil sesso, capeggiate da Alessandra Plat, vincitrice della seconda edizione. Spazio poi alla premiazione dei primi cinque classificati delle sei categorie ‘Amatori’ e alla consegna dei brevetti ai 67 partecipanti.

A chiudere la festosa giornata delle due ruote valdostane, la consegna dei premi agli oltre 100 Giovanissimi che hanno svolto almeno quattro prove del Grand Prix Regionale di mountain bike, manifestazione che anno dopo anno trova sempre più spazio e consenso. Riconoscimento infine, per le prime tre società del Grand Prix: Lupi Valle d’Aosta, Orange Bike Team e Cicli Lucchini.com

Martedì, 23 Ottobre 2012 12:59

Ciclismo - Countdown per la festa del ciclismo valdostano in programma sabato 27 ottobre

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Sabato 27 ottobre la Federciclismo della Valle d’Aosta premia i suoi atleti. Come ogni anno l’annuale ‘Festa del Ciclismo’ mette la parola fine alla stagione agonistica valdostana. Ad anticipare le premiazioni dei migliori atleti, la tradizionale sfilata delle società valdostane. Dopo tre anni ospiti di Saint-Vincent, la festa 2012 si svolgerà ad Aosta, presso l’Hostellerie du Cheval Blanc.

Alle 15.30, dal Centro Congressi della struttura, partirà la sfilata che si dirigerà verso Piazza della Repubblica, Piazza Chanoux, Piazza Arco d’Augusto, prima di rientrare verso l’Hostellerie dove alle 17 inizierà la cerimonia di premiazione.

Tanti gli atleti che saliranno sul palco aostano per ritirare il riconoscimento: Marco Liporace, Alessandro Saravalle, Federico Piccolo, Dominique Sitta, Davide Aresca, Giorgia Dalla Zanna, Chiara Doveri, Francesca Liporace, Federico Fiori, Nehuen Truc, Giorgia Maietti, Lorenzo Foletto, Eleonore Barmaverain, Mathieu Vicquery, Sofia Fiori, Emilie Collomb e Sara De Leo per il cross country. Lorenzo Suding per il downhill.

Riconoscimenti anche i neo campioni regionali di downhill: Manuel Dal Pozzo, Alessandro Letey, Gianluca Billa, Massimiliano Barrel, Carlo Antonio Franco, Michel Mc Neill e Julien Juglair e i neo campioni regionali della montagna: Alessandra Plat, Mattia Luboz, Federico Agostino, Loris Perrod, Luca Casali, Massimo Giangrasso, Diego Marana, Antonio Caliano e Carlo Champvillair.

Spazio anche alle premiazioni della seconda edizione del Circuit du Grimpeur e del Grand Prix Regionale di mountain bike con grandi protagonisti tutti i mini-bikers che nel corso della stagione hanno partecipato ad almeno quattro prove del circuito Giovanissimi.

Lunedì, 22 Ottobre 2012 09:09

Ciclismo - Philippot e Signorino s’impongono a Valle San Nicolao. All’Orange Bike Team il trofeo per team

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Orange Bike Team protagonista a Valle San Nicolao (Biella), sede del cross country Giovanissimi, organizzato dal Team Paldi e valido per il Trofeo Comune di Valle San Nicolao. Nella categoria G3, successo di André Philippot (Orange Bike), mentre nei G6 vittoria di Fabio Signorino (Orange Bike).L’Orange Bike Team, grazie al doppio successo ‘arancione’, si è imposta nella classifica per società conquistando il Trofeo Comune Valle San Nicolao, messo in palio dall’organizzazione.

Mercoledì, 17 Ottobre 2012 09:06

Ciclismo - La Federciclismo della Valle d’Aosta premia i suoi atleti; sabato 27 ottobre la festa annuale

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Terminati da qualche settimana gli appuntamenti agonistici in Valle d’Aosta, il Comitato Regionale si appresta a chiudere ufficialmente il 2012. Come di consueto, sarà la grande festa del ciclismo valdostano a mettere la parola fine a questa lunga e intensa stagione.

L’annuale ‘Festa del ciclismo’ è in programma sabato 27 ottobre all’Hostellerie du Cheval Blanc ad Aosta. Dopo tre anni a Saint-Vincent, i vertici delle due ruote rossonere hanno riportato l’evento conclusivo nel capoluogo regionale.

Ad aprire la giornata sarà la sfilata di tutti i gruppi sportivi valdostani. Alle ore 15.30 la coloratissima ‘carovana’ partirà dall’Hostellerie, proseguendo in Via Clavalité, Piazza della Repubblica per raggiungere Piazza Chanoux dalle vie centrali Aubert e De Tillier. Passato il centro aostano il gruppo ritornerà all’Hostellerie, transitando in Viale Federico Chabod e Piazza Arco d’Augusto.

Alle ore 17.00, nella sala congressi della struttura alberghiera, l’atto finale della stagione con la cerimonia di premiazione e la proiezione del filmato ‘celebrativo’. Tanti gli atleti che sfileranno sul palco. Saranno premiati gli atleti che maggiormente si sono distinti nelle gare nazionali, le medaglie tricolori di cross country e downhill, i campioni regionali di downhill e della montagna. Spazio anche alle premiazioni della seconda edizione del Circuit du Grimpeur e agli oltre 120 Giovanissimi che hanno partecipato ad almeno quattro prove del Grand Prix Regionale di mountain bike.

Alla giornata sarà presente Daniela Isetti, consigliere nazionale FCI e responsabile Centro Studi, oltre alle autorità regionali e comunali.

Lunedì, 15 Ottobre 2012 06:57

Ciclismo - Tanti valdostani in gara nella "oceanica" Roc d'Azur - Alessandro Saravalle vincente tra gli Allievi

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ancora un successo per la Roc d’Azur, evento internazionale di mountain bike che ogni anno vede alla partenza circa 18.000 biker in tre giorni. In gara dai Giovanissimi ai Master. Tanti i valdostani al via per l’ultimo appuntamento stagionale.

Nella gara Marathon di 83 km, 40° posizione assoluta, 2° ‘Espoir Homme’ per Michael Pesse (Merida; 4h 00.38); 146°, 8° Espoir Homme Paolo Pesse (Lucchini; 4h 43.05) e 234° assoluto, 91° Master 1 Herik Del Degan (Lucchini; 5h 03.43), 449° assoluto, 39° Master 3 Rudi Garbolino (Courmayeur). In campo femminile, 13° posto assoluto e 4° Espoir Dames per Cindy Casadei (Vtt Arnad).

Nei Giovanissimi, tra i ‘Kid 2,3 km’, 13° Gabriele De Pieri (Lucchini), mentre Filippo Tormena (Lucchini) ha terminato al 19° posto in 7.57. Nei ‘Kid 4,2 km’, 2° e 3° Nicole Pesse (Lucchini) e Gaia Tormena (Lucchini) alle spalle della francese Line Burquier. 4° Sophie Limonet (Courmayeur) e 7° Alessandra Piccolo (Diavoli Sarre). Nella ‘Kid 6,5 km’, 12° posto di Andreas Vittone (Lucchini), 13° Thierry Grivel (Courmayeur), 59° Andrea Dell’Amico (Courmayeur) mentre Camilla De Pieri (Lucchini) ha chiuso al quarto posto, sfiorando di pochissimo il podio di categoria.

Negli Esordienti (Kid 8.0 km), nella prova vinta da Remi Cara, doppietta valdostana con Federico Piccolo (Pila Bike Planet) secondo, e Davide Aresca (Cicli Lucchini), terzo. 7° Federico Fiori (Pila Bike Planet) e 22° Mathieu Vicquery (Courmayeur). Negli Allievi, vittoria del valdostano Alessandro Saravalle (Cicli Lucchini), settimo Dominique Sitta (Courmayeur), decimo Nehuen Truc (Lucchini), 33° Lorenzo Foletto (Lucchini), 105° Omar Garbolino (Courmayeur), 151° Alberto Dell’Amico (Courmayeur), 154° Andrea Casadei (Vtt Arnad).

Nella Roc d’Azur, 634° assoluto e 34° Master 3, Roberto Canonico (Cicli Benato), 648° assoluto e 35° Master 3, Roberto Bracco (Pila Bike Planet), 1062° assoluto e 311° Master 2, Marco Fiori (Pila Bike Planet). Nella gara a coppie, 24° posizione per Arald Garbolino e Leonardo Mona, entrambi portacolori del Velo Club Courmayeur.

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 8

Info SportVallée